SCIESOPOLI
SCIESOPOLI


La Sciesopoli, così chiamata in onore di Amatore Sciesa, viene inaugurata l'11 giugno 1933.
Durante la Seconda Guerra Mondiale la Colonia viene regolarmente aperta accogliendo tutti i bambini orfani di guerra accuditi dalle suore.
Nel settembre 1945 vengono ospitati tutti i bambini ebrei trovati ancora vivi e senza famiglia nei lager che, dopo gli orrori che hanno visto e vissuto, vedono in Selvino il Paradiso e vengono accompagnati giorno dopo giorno dai militari.
Gli abitanti di Selvino accolgono i bambini ebrei consapevoli della loro triste storia.
Nel novembre 1948 gli ultimi ragazzi ebrei lasciano la Colonia.
 
Selvino
Via Cardo, 64